Picasso e le sue passioni in mostra a Catania

Restano ancora pochi giorni di tempo per andare a visitare la mostra “Picasso e le sue passioMostra di Picassoni”, allestita nel pittoresco scenario del Castello Ursino di Catania da Comediarting & III Millennio, con il patrocinio del comune di Catania e la supervisione di Dolores Duran Urcan e Stefano Cecchetto. Chiuderà i battenti il 28 giugno l’evento che ha catalizzato l’attenzione degli ultimi mesi sulla fortezza costruita da Federico II di Svevia nel XIII secolo, oggi sede del Museo Civico della città.
Se tentennate in bilico sull’annosa questione – andare o non andare – il consiglio che posso darvi è quello di comprare un biglietto senza esitazioni. In primis perché Picasso è tra i più grandi artisti del XX secolo e non si può non vedere le sue opere almeno una volta nella vita. Questo lo dico anche a coloro che non sono suoi fan, perché un’immagine intravista su un libro o un sito internet non ci darà mai veramente l’idea dell’opera nella sua realtà fisica. In secundis, perché credo che la mostra renda giustizia al genio dell’autore. Si offre un’idea di Picasso a 360 gradi, mettendo in luce il legame con la letteratura di Gongora o Fernando de Roja, la passione per il teatro, l’amore per la pittura e la ceramica.

La collezione consta di circa 300 opere che vanno dalle acquetinte allo zucchero e puntasecca del ciclo della Tauromachia (da vero spagnolo non poteva esimersi dal rappresentare la tradizione più discussa della Spagna) alle incisioni acquaforte e acquetinte allo zucchero dei Venti poemi di Gongora (del 1958), passando per le incisioni a bulino della Carmen, La suite des saltimbanques e La Célestine, con ben 68 incisioni acquaforte e acquatinta. Non dimentichiamoci poi dei dipinti: la Danseuse naine, L’attente e il suo tardo Autoritratto, o ancora la Tête de femme e Le Mousquetaire, espressamente cubisti. Infine, un plauso va alla disposizione delle ceramiche, in particolare dei vasi, sapientemente inseriti nella sala delle ceramiche attiche, così da creare un simpatico contrasto.
Per chi fosse totalmentPicsArt_1433933186545e a digiuno in materia, consiglio di usufruire delle guide, perché ci hanno spiegato tutto con maestria e hanno soddisfatto le nostre curiosità. L’unica nota stonata è il fatto che l’opera usata come copertina del catalogo – La figura de mujer inspirada en la guerra de España , conosciuta come la Marquesa – non sia visibile, poiché venduta.
Vi lascio qualche informazione pratica, qualora siate interessati:
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19. Sabato dalle 9 alle 23. Domenica dalle 9 alle 22. Per ulteriori informazioni, consultare il sito picassoelesuepassioni.comediarting.it
PS: Chiedo scusa per la qualità delle foto, dal momento che ho utilizzato uno smartphone senza troppe pretese.

Annunci

One thought on “Picasso e le sue passioni in mostra a Catania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...