Picasso e le sue passioni in mostra a Catania

Restano ancora pochi giorni di tempo per andare a visitare la mostra “Picasso e le sue passioMostra di Picassoni”, allestita nel pittoresco scenario del Castello Ursino di Catania da Comediarting & III Millennio, con il patrocinio del comune di Catania e la supervisione di Dolores Duran Urcan e Stefano Cecchetto. Chiuderà i battenti il 28 giugno l’evento che ha catalizzato l’attenzione degli ultimi mesi sulla fortezza costruita da Federico II di Svevia nel XIII secolo, oggi sede del Museo Civico della città.
Se tentennate in bilico sull’annosa questione – andare o non andare – il consiglio che posso darvi è quello di comprare un biglietto senza esitazioni. In primis perché Picasso è tra i più grandi artisti del XX secolo e non si può non vedere le sue opere almeno una volta nella vita. Questo lo dico anche a coloro che non sono suoi fan, perché un’immagine intravista su un libro o un sito internet non ci darà mai veramente l’idea dell’opera nella sua realtà fisica. In secundis, perché credo che la mostra renda giustizia al genio dell’autore. Si offre un’idea di Picasso a 360 gradi, mettendo in luce il legame con la letteratura di Gongora o Fernando de Roja, la passione per il teatro, l’amore per la pittura e la ceramica.

Continue reading “Picasso e le sue passioni in mostra a Catania”

Annunci

Live Sketch in salsa Siciliana. Un lampo di genio, arte e fotografia nato nel Sud della Sicilia.

Portopalo di Capopassero #livesketch
Portopalo di Capopassero #livesketch

Anche quando si parla in italiano, la totalità delle persone nate in questa terra ama utilizzare termini o frasi in siciliano per rendere meglio l’idea, il concetto di cosa si voglia dire, soprattutto quando si ricorre ai vecchi proverbi. Dire al tuo collega, trovandoti già operativo sul posto di lavoro, “La mattinata fa la giornata” effettivamente non rende!

A volte, però, siamo così abituati ai termini inglesi che li utilizziamo anche quando esiste il loro corrispettivo italiano, nonostante questo non suoni, in fin dei conti, poi così male: stranezze!

E allora vada per i vari bodyguard (guardia del corpo), abstract (riassunto), all inclusive (tutto incluso), break (pausa), austerity (austerità), fake (falso), low cost (basso costo) e via discorrendo. A questo si aggiunge il forse meno noto Live Sketch, ovvero disegno (schizzo, ritratto) dal vivo. Coi social network (ed ecco un’altra parola ormai di uso comune) la condivisione dei propri disegni fatti al volo è diventata ormai quasi una moda (purtroppo in quantità minore rispetto ai selfie).

Ma nel mondo dei social network non è facile farsi strada e per ottenere consenso e seguito, i cosiddetti follower (!), si deve avere un’idea originale, un lampo di genio oltre che bravura artistica. E la Sicilia, da sempre ricca di artisti, può non far parte di questo nuovo mondo, fatto di condivisioni in tempo reale, facebook e instagram, a cui ci stiamo a mano a mano abituando? Ovviamente no!  Continue reading “Live Sketch in salsa Siciliana. Un lampo di genio, arte e fotografia nato nel Sud della Sicilia.”