You are #CannoliaColazione

Annunci

Miele e funghi, ovvero: l’ottobrata di Zafferana Etnea

Cannoli Siciliani! Guarda la nostra galleria.

Dici autunno e ti vengono in mente foglie secche, alberi spogli, castagne e l’aria che sta diventando più fresca. L’autunno io lo associo alla malinconia, a quello stato di dolente tenerezza che ti accompagna quando cammini lungo un viale alberato, quando guardi la città fuori dalla finestra, quando sorseggi un tè sul divano e ascolti il vento che ti chiama forte, geloso del libro che stai leggendo. Autunno significa funghi e castagne, uva e miele, ottobre. Autunno significa quindi Zafferana Etnea, con la sua Ottobrata.

Per chi non lo sapesse, si tratta di un evento che si svolge ogni domenica di ottobre nella città di Zafferana, in provincia di Catania, e che, da mostra-mercato di prodotti tipici quale era all’inizio degli anni Ottanta, è diventato adesso un appuntamento capace di richiamare migliaia di visitatori ogni anno. Camminando per le vie della città, si possono ammirare e degustare i prodotti tipici della nostra bella terra, ma si può anche partecipare a spettacoli di ogni genere, unirsi ad associazioni di volontariato e portare i bambini a divertirsi in compagnia di animatori e compagnetti di classe. Considerando il fatto che questo blog si chiama Cannoli a Colazione, avremmo forse potuto perdere un evento simile? Naturalmente no! Continue reading “Miele e funghi, ovvero: l’ottobrata di Zafferana Etnea”

Cannoli nello Spazio: I e II episodio

Cannolo-spazio

Sicuramente avrete letto tempo fa di un gruppo di ragazzi ennesi (Antonella, Fabio e Paolo) che per passione per la scienza e attaccamento alla “madre patria” hanno pensato bene di spedire un cannolo nello spazio! Ebbene sì, dopo Laika, la cagnolina russa che partì il 3 novembre 1957, dopo Miss Baker, la prima scimmia sopravvissuta ad un viaggio spaziale nel 1959, e dopo Felix, il primo gatto lanciato nel 1963, nel 2014 viene spedito uno dei simboli più famosi della sicilianità nel mondo con un programma spaziale chiamato Sicilian Space Program. Il lancio è avvenuto il 2 Febbraio 2014 dalla Rocca di Cerere, la montagna che sovrasta la città di Enna, a seguito delle dovute autorizzazioni rilasciate da ENAC, ENAV e dall’Aeronautica Militare di base a Sigonella (CT).

Sulla piccola navicella sono stati montati, oltre ad un cannolo siciliano (ovviamente!), una telecamera, un paracadute e un GPS, che ha permesso ai ragazzi di seguire il tragitto della sonda fino a 30 mila metri di altezza, localizzandola dopo l’atterraggio. Lo strano lancio con la straordinaria partecipazione dello Special Guest ha permesso ai tre ragazzi di ottenere migliaia di visualizzazioni grazie alla condivisione del video, che è rimbalzato da una parte all’altra del mondo in poco tempo, contribuendo in un colpo solo a divulgare scienza, astronomia, g-astronomia e sicilianità.

E dopo il successo ottenuto, quale sarà stato mai il passo successivo? Ovviamente riprovarci e riuscirci alla grande!! Continue reading “Cannoli nello Spazio: I e II episodio”